Idee ricette. Hokkaido Milk Bread.

Idee ricette. Hokkaido Milk Bread.

Conoscete l’Hokkaido Milk Bread? E’ un pane al latte estremamente soffice, diffusissimo soprattutto nelle bakery di Cina, Giappone, Corea e Singapore.

Noi lo abbiamo gustato con frutti rossi di stagione e con la crema spalmabile Bianca alle Nocciole 45% Shockino senza cacao. 

Ingredienti

Per il milk-roux 

  • Latte 100 g
  • Farina 00 20 g

Per l’impasto 

  • Farina 00 360 g 
  • Latte 140 g 
  • Uovo 1 (piccolo) 
  • Burro 40 g 
  • Zucchero 50 g 
  • Sale 4 g 
  • Lievito di birra fresco 8 g (oppure 3 g di lievito secco) 
  • Milk-roux 

Procedimento 

  1. Per prima cosa prepara il milk-roux (possibilmente il giorno prima!). Versa la farina e il latte in un pentolino, mescola con una frusta in modo che non si formino grumi. Cuoci a fuoco basso fino a quando non raggiungi la temperatura di 65°C, dopodichè trasferisci il milk-roux in una ciotola e fai sfreddare a temperatura ambiente per una ventina di minuti e poi in frigo fino a completo raffreddamento. NOTA: Per l’impasto invece gli ingredienti devono essere tutti a temperatura ambiente, quindi organizzati calcolando bene i tempi! 
  2. Sciogli nel latte lo zucchero e il lievito. Versa la farina in una ciotola capiente, crea un buco al centro e versa piano piano la miscela di latte mescolando con una frusta. 
  3. Finito il latte, continua a mescolare e aggiungi l’uovo, quando è ancora molto liquido aggiungi il sale e quando si sarà ben sciolto aggiungi il milk-roux.
  4. Continuando sempre a mescolare spezzetta il burro ed aggiungilo all’impasto, in questa fase per mescolare aiutati con una forchetta in modo da ridurre il burro a piccoli pezzetti. 
  5. Usa una spatola e mescola dal basso verso l’alto fino ad incorporare completamente tutta la farina, poi copri la ciotola e lascia riposare 15 minuti. 
  6. Passati i 15 minuti, inumidisci con acqua il piano di lavoro e lavora l’impasto con le mani bagnate (perché molto appiccicoso!) per un paio di minuti, dai una leggera pirlatura e lascia riposare questa volta 5 minuti coprendolo con una ciotola: ripeti questa operazione ancora una volta in modo che l’impasto prenda forza e diventi liscio e omogeneo (se serve, fallo anche una terza volta). 
  7. Rimetti l’impasto nella ciotola, copri bene e lascia lievitare fino al raddoppio (a noi ci son volute 2 ore con una temperatura di circa 20°C). 
  8. Una volta lievitato, spolvera il piano di lavoro con un velo di farina, versaci l’impasto, pesalo e dividilo in 3 parti dello stesso peso, forma delle palline e lasciale riposare in un contenitore ben chiuso per 15 minuti. 
  9. Metti una spolverata di farina sul piano di lavoro, riprendi le palline, stendile col mattarello ottenendo un ovale dello spessore di circa 1cm, e procedi in questo modo: ripiega il lembo superiore dell’ovale verso il centro, ripiega anche la parte inferiore dell’ovale sopra a quella che hai appena piegato (ottenendo la classica piega a portafoglio); giralo dalla parte lunga e arrotolalo su se stesso; pizzica il fondo per sigillarlo, infine mettilo nello stampo con la chiusura rivolta verso il fondo e con i laterali rivolti verso il bordo. Procedi così con tutte le palline. 
  10. Chiudi lo stampo con la pellicola e lascia lievitare fino a che non triplicherà di volume (a noi ci son volute 1,5 ore con una temperatura di circa 20°C). 
  11. Spennella la superficie con uovo sbattuto e inforna in forno caldo a 180°C per 25/30 minuti. 
  12. Fai raffreddare e spalma su la crema spalmabile Bianca alle Nocciole 45% Shockino senza cacao. 
Back to blog

Leave a comment

Please note, comments need to be approved before they are published.

1 of 4

Hai già provato i nostri prodotti?

Gift Card

UNA PERFETTA IDEA REGALO! Un codice coupon pre-pagato di importo uguale a...